I portatori di spondé attraversano il paese per annunciare l’armistizio e mettere in atto la pace, incruenta, mite, irrevocabile e nel contempo definitiva. [Cfr. Burkert 2003]

News

Recent Posts
  • volantino Kintsugi bis

    2 luglio 2019 – Inizio del percorso “La riparazione all’opera” presso l’UIEPE di Roma. La dirigente dell’Uiepe di Roma, dott.ssa Patrizia Calabrese, ha affidato all’Associazione Spondé  l’incarico di realizzare il percorso “La riparazione all’opera” rivolta a soggetti in misura alternativa e in MAP. Al percorso hanno aderito 24 persone  che affronteranno con i mediatori penali una riflessione sulle tematiche: La responsabilità relazionale,  Le norme e le regole, La persona vittima, Il significato della riparazione e La mediazione penale.

  • programma_impaginato

    Dopo un lungo e paziente lavoro il 21 maggio verrà firmata la Convenzione per la tutela delle vittime di reato tra: Regione Lazio, Provincia di Viterbo, Comune di Viterbo, Comune di Montefiascone, Comune di Vetralla, Comune di Nepi, Comune di Tarquinia, Procura della repubblica presso il Tribunale di Viterbo, Tribunale di Viterbo, Prefettura, Questura Comando Provinciale dei Carabinieri, Comando provinciale della Guardia di Finanza, Azienda Sanitaria locale di Viterbo, Università degli studi della Tuscia, Ordine degli Psicologi del Lazio, Casa

  • NOCE III

    PROGETTO KINTSUGI – finanziato dalla TAVOLA VALDESE Vi aspettiamo il 24 maggio a Palermo per il seminario del dott. Gian Luigi Lepri su “Comunità riparativa. Ripensiamo il nostro essere cittadini e cittadine”

  • 11182043_821677757888162_8016534473948083969_n

    ANCHE QUEST’ANNO AIUTATE LA NOSTRA ASSOCIAZIONE VERSANDO IL 5 X MILLE indicando il nostro codice fiscale 97803210588

  • volantino Kintsugi bis

    16 APRILE 2019 – E’ iniziato il percorso di sensibilizzazione di soggetti in misura alternativa a messi alla prova presso l’UDEPE di Viterbo. Il progetto è stato già realizzato presso gli Uffici di esecuzione penale esterna di Palermo, Agrigento, Trapani, Catania, Caltanissetta e Messina e presso la Casa di Reclusione di Palermo “Ucciardone” e la Casa Circondariale di Palermo “Pagliarelli”, interessando un elevato numero di persone.

  • 56679398_1476584675811390_6382255697446305792_n

    Belfast, 8 aprile 2019. Prende avvio il progetto europeo coordinato dall’Associazione di promozione sociale “Welcome” (IT): “Kintsugi- Exchange of Europea Good Practices on Restorative Justice”. Associazione Spondé ONLUS presenzierà come “Project partner” dell’iniziativa, insieme all’ European Forum for Restorative Justice (BE), le agenzie di mediazione penale “Mediante” ed “Arpege” (BE) e la Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Belfast (UK). La prima settimana di lavoro avrà luogo presso la Ulster University di Belfast e prevederà un corso di formazione di

  • IMG_20181030_165239

    Roma, 30-31 ottobre 2018 3 appuntamento del ciclo di seminari organizzati dal Coordinamento nazionale Comunità di accoglienza (CNCA) sulla Giustizia riparativa. Un momento di confronto attento ed approfondito sulla Giustizia riparativa, riprendendo la riflessione istituzionale aperta con gli Stati generali dell’esecuzione penale, che avevano dedicato un approfondimento specifico al tema della giustizia riparativa e della giustizia di comunità, con il Tavolo 13. L’Associazione partecipa alla TAVOLA ROTONDA “Mediazione e riconciliazione” coordinata da Tatiana Agostinello, presidente CNCA Lazio.30 31 ott-programma Giustizia

  • IMG_20181013_095036

    IL 13 OTTOBRE 2018 si è inaugurato il III° Corso di Formazione per mediatori sociali e penali, operatori di giustizia riparativa, a Palermo. Erano presenti oltre ai 23 corsisti, il Prof. Giuseppe di Chiara, la dott.ssa Maria Andaloro, La Dott.ssa Leone, la dott.ssa Anna Ponente, ed altri ancora. Il corso durerà due anni e annovera tra i suoi docenti alcuni dei maggiori esperti italiani in Diritto e procedura penale, Vittimologia, Psicologia della devianza, Criminologia, e naturalmente Giustizia riparativa e mediazione

  • 43652062_1808221499227215_5830361432226529280_n

    10 ottobre 2018 Importante incontro all’Università dell’Insubria in occasione della giornata inaugurale del “CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN GIUSTIZIA RIPARATIVA E MEDIAZIONE UMANISTICA” organizzato dalla Prof.ssa Grazia Mannozzi, Diritto penale e Giustizia riparativa e mediazione penale all’Università degli Studi dell’Insubria. Direttrice del CeSGRem. La presidente è intervenuta relazionando sui temi più attuali della mediazione penale in Italia, contribuendo con la sua esperienza al dibattito.

  • donne fuori catalogo

    Firenze, 2 ottobre 2018 Incontro organizzato da Terra Guasta presso la Libreria OraBlu inserito in un progetto ampio e entusiasmante “Donne fuori catalogo. Mito donne e arte urbana” che ha voluto porre in evidenza il mito greco e le donne che lo rappresentano. La presidente dell’Associazione è intervenuta sul tema della mediazione penale rispondendo alle tante domande del pubblico. Ha fatto da cornice all’incontro la mostra organizzata da Raffaella Ganci, sulle grandi protagoniste femminili dei miti greci.

  • Confronti settembre 2018

  • Unknown

    11 LUGLIO 2018 – Nasce l’ASSOCIAZIONE RETE DAFNE ITALIA – rete nazionale dei servizi per l’assistenza alle vittime di reato, di cui l’Associazione Spondé è socio aderente. https://www.retedafne.it

  • PROGRAMMA-1

    Palermo, 12 gennaio 2018 – Ore 9.00 – 18.00 San Mattia Apostolo ai Crociferi, Via Torremuzza, 28 Il Convegno organizzato dall’Associazione Spondé Onlus, vuole proporre un’approfondita riflessione sul significato di “Comunità riparatoria”, quella Comunità cioè in cui ogni cittadino diviene attore della soluzione delle varie forme di conflitto, e della ricostruzione del patto di cittadinanza rotto dalla commissione di reati e, più in generale, di atti lesivi della dignità della persona umana.   L’Associazione Spondé, che ha tra le finalità

  • Tanti auguri di Buone Feste 2018

    Tanti auguri a tutti voi di  Buone Feste 2018 dall’Associazione Spondé.

  • corso-special

    L’associazione Spondé Onlus, in virtù del contributo dell’otto per mille concesso dall’UCEBI, avvierà un corso di 60 ore a titolo gratuito. Sarà finalizzato alla formazione di operatori di servizi di assistenza delle vittime di stampo generalista, cioè non riferiti a vittime di una particolare categoria di crimini. Si tratta di servizi di primo ascolto che si rivolgono a tutti coloro che si sentono e/o sono vittime di un reato, e il cui accesso non è subordinato alla presenza di formale

  • cmfm

    Jacqueline Morineau Fondatrice del Centre de Médiation et de Formation à la Médiation di Parigi Introduce e modera Maria Pia Giuffrida Presidente dell’Associazione Spondé Jacqueline Morineau è fondatrice del Centre de Médiation et de Formation à la Médiation di Parigi (C.M.F.M.). Le sue esperienze in tema di Restorative Justice e di mediazione, attingendo alla sua formazione classica e alla grande lezione della tragedia greca, l’hanno condotta a elaborare un metodo originale, che ha consentito di formare mediatori in vari Paesi

  • corso-special

    Sarà con noi la Prof.ssa Jacqueline Morineau, ideatrice del metodo umanistico, fondatrice del CMFM di Pargigi (Centre de Médiation et formation à la méediation). Essere mediatore dignifica per J. Morineau divenire un “artigiano della pace”, non eccezionalmente, ma quotidianamente, in ogni situazione. Il metodo umanistico di J. Morineau pone al centro di tutto la persona e i suoi valori più profondi, quelli che vengono raggiunti e feriti dal conflitto ed opera affinché emergano e vengano conosciuti e ri-conosciuti anche dall’altro

  • corso-special

    La giornata inaugurale del corso si terrà a Palermo il 29 aprile 2016 alle ore 10:00 preso il Centro Diaconale “La Noce”- Istituto Valdese, via Evangelista Di Blasi 12. Programma del corso ore 10:00 Saluti delle Autorità ore 10:30 Introduzione: dott.ssa Maria Pia Giuffrida Presidentessa dell’Associazione Spondé Onlus, dott.ssa Anna Ponente Direttrice Centro diaconale “La noce”-Istituto Valdese. ore 11:00 “LA GIUSTIZIA RIPARATIVA: una premessa” Lezione magistrale del Prof. Giuseppe Di Chiara – Prof. ordinario di Diritto processuale penale – Università

  • corso-special

    Il Corso, di complessive 285 ore distribuite in 18 stages, a cadenza mensile, più alcuni incontri seminariali, è finalizzato alla formazione di operatori (max 20 persone), nell’ambito della mediazione dei conflitti sociali (di vicinato, di quartiere, familiari, scolastici e interculturali, di ambiente sul lavoro..) e penali e, più in generale, nell’ambito della giustizia riparativa. Il Corso si terrà a Palermo con inizio il 28 aprile 2016.   1° MODULO – LA MEDIAZIONE SECONDO L’APPROCCIO UMANISTICO Il modulo si articola in

  • corso-special

    INIZIA A MARZO A PALERMO IL CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER MEDIATORI PENALI – OPERATORI DI GIUSTIZIA RIPARATIVA GLI INTERESSATI POSSONO PRESENTARE ISTANZA ENTRO IL 15 FEBBRAIO 2016. Il Corso sarà rivolto a max 15 persone, è strutturato in una annualità, per complessive 85 ore distribuite 5 stages ed è finalizzato alla specializzazione nel campo della mediazione penale e giustizia riparativa, di operatori già formati nella gestione dei conflitti, secondo un modello umanistico. Il Corso mira ad integrare la competenza nella PROTOCOLLO DI INTESA PER PROMUOVERE UNA “COMUNITA’ RIPARATORIA”

    convegno2

    Il 9 dicembre 2015 il sindaco di Palermo prof. Leoluca Orlando e la Presidente dell’associazione Spondé hanno sottoscritto il protocollo di intesa, preannunciato in occasione del Convegno del 28 ottobre, con cui si impegnano a promuovere una “Comunità riparatoria”. Presenti anche il Vice sindaco Emilio Arcuri, l’assessore Agnese Ciulla e la dott.ssa Anna Ponente direttore del Centro diaconale “la Noce”. Anterprima protocollo